Tai ji quan e qi gong

Il movimento è l’espressione stessa della vita

 

 

Il movimento è l’espressione stessa della vita

 

 

I BENEFICI DELLA PRATICA DEL TAI JI QUAN 

Il tai ji è una delle discipline psicofisiche più complete dell'antica Cina. Una danza armoniosa e continua che aiuta a prolungare e migliorare la qualità della vita stessa.

Sintesi fra arti Marziali, metodo terapeutico e via alla trascendenza.

Questa antica pratica apporta benefici al sistema cardiovascolare, polmonare, endocrino, nervoso, psicomotorio. 

Con la pratica regolare si promuove una migliore coordinazione e bilanciamento delle funzioni fisiologiche, più equilibrio, più flessibilità, migliore movimento articolare, maggiore equilibrio fisico e un sonno ristoratore; è  un valido aiuto per scaricare tensioni e stress .

Tramite il tai ji quan si utilizzano le energie sia interne - dare la spinta, che esterne - movimento

E' uno strumento sorprendente per osservare se stessi in profondità, e imparare ad ascoltare il proprio respiro, il proprio corpo, dando modo di correggere le varie disarmonie del corpo-mente.

Puo essere anche un buon esercizio di meditazione in movimento attraverso i suoi movimenti fluidi e continui, si ottiene l'immobilità interna dello spirito (assenza di pensiero), prerogativa fondamentale di ogni seria pratica di meditazione.

 

L'ASPETTO MARZIALE

Il tai ji quan è anche una tecnica di combattimento e di auto difesa estremamente potente ed efficace.

tutti possono praticare il taiji dal più giovane al più anziano, non ci sono limiti di età. 

Tutto è un eterno ciclo non c'è inizio non c'è fine, solo un fluire morbido....

 


 

Il QI GONG

 

qi= energia  

gong= lavoro

quindi il QI GONG è lavoro con l'energia.

 

 

In sostanza il qi gong è una ginnastica dolce e armonica, dove l'attenzione del praticante è rivolta da un lato alla respirazione, dall'altro alle sensazioni fisiche e psichiche provenienti dall'interno del corpo.

 

Stimola la circolazione del sangue e della linfa, regola la trasmissione nervosa, scioglie le tensioni muscolari e mantiene il corpo flessibile.

 

Mediante questa pratica si "guariscono" le malattie del corpo e dello spirito e si conseguono la forza, la gentilezza, e la saggezza.

 

 

Grazie al qi gong possiamo controllare meglio la nostra postura, i nostri movimenti e quindi fare meno fatica durante il movimento o per quanto riguarda le arti marziali, quando colpiamo qualcuno.

 

 

La sensibilizzazione dei nostri circuiti nervosi ci permetterà anche di sfruttare in maniera superiore i nostri muscoli utilizzando piu fibre muscolari possibili durante la contrazione.

 

Il qi gong aiuta a rallentare i ritmi della vita, una tematica che non riguarda solo la società contemporanea, già gli antichi cinesi avevano sentito l'esigenza, nella vita di tutti i giorni, di creare degli spazi di armonia e serenità in se stessi, per cui idearono una serie di pratiche psico-fisiche che chiamarono qi gong

 

 

E' considerato come la base di tutte le pratiche terapeutiche e marziali in quanto nella sua forma primitiva non è altro che un lavoro sull'attenzione, sulla postura e sulla respirazione.

 

 

·         Il lavoro sull'attenzione consiste nel liberare la mente da ogni tipo di pensiero, e ciò si consegue riempiendola della sensazione fisica della propria presenza nel mondo (qui e ora nel momento presente) 

·         Il lavoro sulla postura, consiste nel rilassare tutta la muscolatura volontaria e involontaria, e ciò si consegue mediante l'ottimizzazione dell'appoggio osseo, facendo cioè compiere allo scheletro il dovuto lavoro di sostegno.

·         Il lavoro sulla respirazione consiste nell'irradiare attraversare gli organi e i tessuti, così ammorbiditi, l'ondulazione ritmica che la respirazione trasmette ai fluidi organici, come il sangue e la linfa.